Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Mer Feb 14
LE CENERI
Ven Feb 16 @21:00 -
I° QUARESIMALE
Sab Feb 17 @07:00 -
SOCCORSO
Lun Feb 19
C.P.C.
Gio Feb 22 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Ven Feb 23 @21:00 -
II QUARESIMALE
Ven Mar 02 @21:00 -
III QUARESIMALE
Ven Mar 09 @21:00 -
IV QUARESIMALE
Ven Mar 16 @21:00 -
V QUARESIMALE
Ven Mar 23 @21:00 -
VI QUARESIMALE

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home Sul Vangelo Commento al Vangelo del29/01/2012

Commento al Vangelo del29/01/2012

Scritto da don Antonio   
Lunedì 30 Gennaio 2012 15:42

 

Ed erano stupiti del suo insegnamento.

La parola scelta questa settimana ci richiama a un “peccato” grave della nostra vita cristiana. Non siamo più capaci di stupirci dell’insegnamento di Gesù e tutto ci scivola via in un clima di sostanziale indifferenza. Il contesto del brano di oggi è un contesto di liberazione dal demonio nel quale il rapporto tra la dottrina di Gesù e la sua vittoria sul male appaiono in tutto la loro radicale connessione. Gesù insegna cose che hanno la forza di vincere in profondità il male. Ed erano stupiti del suo insegnamento. Stupirci di fronte a questa dottrina e farla diventare la nostra “morale” sul piano delle idee e dell’atteggiamento pratico crea la premessa necessaria per una presenza cristiana nella vita. Viviamo in un contesto dove il compromesso con il male è diventato la normalità. Il male non si combatte più o meglio si crede di combatterlo adattandosi ad ess secondo il principio “se tu imbrogli me io imbroglio te”. Il risultato ultimo è sotto gli occhi di tutti. E’ urgente per noi trovare un'altra strada. La parola di oggi è un’indicazione precisa e specifica. Ed erano stupiti del suo insegnamento.

 

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.