Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Mer Feb 14
LE CENERI
Ven Feb 16 @21:00 -
I° QUARESIMALE
Sab Feb 17 @07:00 -
SOCCORSO
Lun Feb 19
C.P.C.
Gio Feb 22 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Ven Feb 23 @21:00 -
II QUARESIMALE
Ven Mar 02 @21:00 -
III QUARESIMALE
Ven Mar 09 @21:00 -
IV QUARESIMALE
Ven Mar 16 @21:00 -
V QUARESIMALE
Ven Mar 23 @21:00 -
VI QUARESIMALE

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home Sul Vangelo Commento al Vangelo del 17/07/2011

Commento al Vangelo del 17/07/2011

Scritto da don Antonio   
Lunedì 18 Luglio 2011 07:18

Il regno dei cieli è simile ad un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Gesù ci racconta in questa parabola il dinamismo della grande storia dell’umanità e della piccola storia di ciascuno. Il regno dei cieli è la realizzazione della storia come Dio l’ha pensata. Alla sequela di Gesù, il discepolo continua a seminare il buon seme. La zizzania c’è e c’è anche si preoccupa di seminarla. Ma questa è la grande novità del Vangelo: il male che gli altri fanno non impedisce a me di fare il bene. Nel grande campo del mondo questo confronto serrato continua da sempre e non è pensabile che abbia un termine in futuro. Quando il bene e il male arrivano a maturità, dai loro esiti ultimi non può non emergere un giudizio di realizzazione o di fallimento. Seminare il buon seme è costruire la vita con la logica di Dio e trasformare la storia in regno dei cieli. Il regno dei cieli a sua volta è la trascrizione nell’umanità del mistero del Verbo fatto uomo. Fare il bene in un mondo dove altri fanno il male è il cuore della religione. Il regno dei cieli è simile ad un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo.

 

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.