Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Mer Feb 14
LE CENERI
Ven Feb 16 @21:00 -
I° QUARESIMALE
Sab Feb 17 @07:00 -
SOCCORSO
Lun Feb 19
C.P.C.
Gio Feb 22 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Ven Feb 23 @21:00 -
II QUARESIMALE
Ven Mar 02 @21:00 -
III QUARESIMALE
Ven Mar 09 @21:00 -
IV QUARESIMALE
Ven Mar 16 @21:00 -
V QUARESIMALE
Ven Mar 23 @21:00 -
VI QUARESIMALE

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home Sul Vangelo Commento al Vangelo del 13/03/2011

Commento al Vangelo del 13/03/2011

Scritto da don Antonio   
Lunedì 14 Marzo 2011 08:45

La pagina delle tentazioni di Gesù ci riporta  alla lotta di sempre tra li bene e il il male. Il male c’è, c’è ne tanto. Il male arriva fino a Gesù. Il male però non ha la forza di fare diventare Gesù male. Gesù rimane bene  e rimane sorgente di bene. Questo vuole dire vincere la tentazione. La cattiveria del cattivo non mi fa diventare cattiveria. Rimango positivo, capace di produrre bene anche se ho sperimentato su di me il male. Il brano di oggi ci dice che la forza di questa vittoria è la Parola di Dio. Il Signore tuo Dio adorerai. La verità della Parola e la sua forza non lasciano spazio al male. C’è un incompatibilità radicale tra male e Parola, tra  menzogna e  verità. Il Signore tuo Dio adorerai. Adorare Dio, metterlo al giusto posto, riconoscendolo appunto come Dio, come il tutto della vita. Questo stare  di fronte a Dio nei vari passaggi della giornata diventa garanzia di santità e radicale vittoria sul male. Per adorare Dio infatti devo fare la sua volontà, devo amare tutti come lui mi chiede, devo portare la croce quando arriva, non devo sprecare nessuno dei suoi doni. La frase da vivere in questa prima settimana di quaresima è  Il Signore tuo Dio  adorerai.

 

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.