Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Ven Dic 07
SANT'AMBROGIO
Sab Dic 08
IMMACOLATA
Dom Dic 09 @21:00 -
CONCERTO
Mer Dic 12 @19:00 -
CPC
Gio Dic 13 @20:45 -
VESPRO VICARIALE
Ven Dic 14 @21:00 -
LAUDATO SI
Sab Dic 15 @07:00 -
PELLEGRINAGGIO SOCCORSO
Dom Dic 16
NOVENA DI NATALE
Sab Dic 22 @20:45 -
CONCERTO
Dom Dic 23
BENEDIZIONE STATUINE

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home Sul Vangelo Commento al Vangelo del 16/01/2011

Commento al Vangelo del 16/01/2011

Scritto da Antonio Fossati   
Domenica 16 Gennaio 2011 07:40

A volte il male, quello che sta dentro di noi e quello che sta fuori, ci fa paura e ci sentiamo radicalmente incapaci di vincerlo. Avvertiamo una sproporzione tra la grandezza del male e la nostra  possibilità di mettervi riparo. E’ consolante perciò sentire che questo compito non è nostro. Ecco l’agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo. C’è un Altro che toglie il male, il peccato del mondo. Questo Altro è anche quello che battezza nello Spirito Santo. Detto in altre parole è quello che  immerge me, la mia vita, la mia storia in Dio e mi tiene immerso.

Giovanni parla di scendere e rimanere. Essere battezzati è una cosa grossa, una cosa divina. Togliere il peccato del mondo e battezzare nello Spirito Santo dicono l’intervento di Dio nel mondo. A questo punto viene spontanea una domanda: in tutta questa divina faccenda io che cosa c’entro, che ruolo gioco? Il peccato che viene tolto è un male che fa male a me, un male che mi rende male. Io sono immerso in Dio, battezzato nello Spirito Santo. Da sempre viviamo questa verità come una cosa di poco conto. Prendere coscienza della sua grandezza e vivere una vita veramente nuova può essere il proposito grande di questa settimana. Ecco l’agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo. Proviamo a pensarci come non ci abbiamo mai pensato prima.

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Gennaio 2011 10:27
 

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.