Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Ven Set 07
I° VENERDI DEL MESE
Dom Set 09
BISBINO
Dom Set 09
FESTA PARR STIMIANICO/CASNEDO
Sab Set 15
PELLEGR SOCCORSO
Dom Set 16
FESTA PARR CERNOBBIO
Dom Set 16
FESTA PARR MASLIANICO
Gio Set 20 @20:30 -
ADORAZ-MINISTRI-CATECH

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home Notizie 2 risate La Storia Bivibegia - Parte II

La Storia Bivibegia - Parte II

Scritto da Davide Della Torre   
Martedì 04 Gennaio 2011 10:35

Ci lasciammo con le Invasioni Barbariche, e con altre invasioni ci ritroviamo per formularne un quadro più completo:

nel 476 d.C. Odoreacre re degli Eruli fece deporre "the last but not the least" imperatore romano, tale Romolo Augustolo, un adolescente incapace di assumere il controllo dell'Impero d'Accidente poiché l'Impero s'era diviso in due tronconi, uno che da Roma andava a nord passando dal Brennero, e l'altro che all'altezza di Trieste scendeva a Bisanzio.

“Odoveacve, tieniti puve l'Impevo,

basta che lasci fuggive il mio naso dal tuo tanfo!„

Romolo Augustolo su come cedere un Impero a un barbaro

Le Invasioni aliene per opera dei Barbari contiunuarono, e così dopo gli Eruli arrivarono gli Ostreghéti Ostrogoti, e poi i Goti, i Visigoti, i Cagoti, i Bigoti, i Trigligoti, i Dodecagoti, i Pagurgoti, i Zigoti... i Gongoti, gli Pseudogoti... i Calcargoti, i Calforgoti, i  Supergoti, i Supergoti di secondo livello, ed infine i Longobardi.

Di seguito riportiamo una descrizione delle varie etnie barbare:


eruliEru-li : il nome è dovuto allo spiccato accento portoghese; essi avevano un motto:"Non sono mica pirla”. Gira voce  che il loro re Odoreacre (foto a sinistra) nel 476 abbia realizzato un Triplette [citazione necessaria].

Ostroghéti : popolazione barbara discesa dalle montagne trevisane per stabilirsi ed affondare nella laguna di Venezia; ad essi si deve il dialetto veneto.

“El canàl! Chi gà sugà el Canàl?!„

Ostreghéti su la potenza di un deumidificatore

Goti : teteschi duri und puri, fondarono il famoso sito megalitico internet Gothones, dov'era possibile scaricare musica celtica a prezzi convenienti.

Visigoti : popolazione cermanica caratterizzata da un'indole triste, annegava i dispiaceri in tazze di birra non fermentata, fino a storpiare il proprio nome in Wisigoten (si legge Uuisiigottennn!).

Cagoti : a causa della dieta a base di fagiolil e cereali questa popolazione era soggetta a frequenti evaquazioni dei villaggi.

BigotiBigoti : barbari pagani venuti dall'est, hanno abbracciato la fede cristiana a tal punto da partire per una crociata mille anni prima della prima crociata oggi conosciuta. ( a destra la foto di un esemplare di infedele intento in una protesta pacifica durante la crociata bigota)

Trigligoti : popolo condraddistinto da una dieta a base di lardo, miele, lardo, pane e lardo, lardo con pancetta, formaggio, formaggio con lardo pere e miele, lardo con lardo, lardo e miele, strutto e lardo... Citata in tutti i libri di testo come Popolazione sovrappeso.

Dodecagoti : non fu una vera e propria popolazione barbara; era composta da 12 tribù di etnie diverse: tra di esse veniva nominato un re, mentre dodici principi erano i suoi subalterni. Un giorno una tribù tradì le altre, e messo a morte il loro re, si suicidò. [citazione necessaria per dimostrare che la storia si ripete, e che quindi se la storia si ripete è successa anche
quell'altra cosa lì...]

Pagurgoti : popolazione barbara scandinava, chiamata in questo modo perchè cercava enormi gusci di testuggine marina (la tartaruga gigante) da utilizzare come riparo per la schiena, un pò come il Maestro Muten, Genio delle Tartarughe di mare. Questa singolare caratteristica li faceva assomigliare a dei paguri: da qui il loro nome.

zigotiZigoti : popolo di origine artica, che forse a causa del freddo in cui crebbe fu contraddistinto da una scarsa intelligenza tanto da farlo soprannominare anche monozigote. Venivano sbeffeggiati per il loro cervello composto da una singola cellula celebrale. (a sinistra una radiografia del cranio di un raro esemplare ancora vivente di Zigote).

“Mmmm...ehmmmm...mmm...aaaah! B...„

Zigoti su tutto

Gongoti : popolazione di origine asiatica, giunta nella penisola bananica italica dai mari bizantini; era loro uso e costume suonare il Gong ogni qual volta gli garbava.

“Avete rotto con sto gong!

Adesso non bastano più le campane...„

Chiunque su il suono del Gong la mattina alle ore 05:18:32

Pseudogoti : finti goti, popolazione bananica italica che si finse barbara per avere agevolazioni fiscali.

Calcargoti : popolo barbaro sud tirolese; deve il suo nome alle Dolomiti, montagne da cui discesero verso la Bassa (come piaceva chiamarla a Guareschi), tipicamente calcaree. I loro più acerrimi nemici furono i Calforgoti : il mercato decretò la loro fine, infatti con i Calforgoti la resistenza della lavatrice fu salvata, e i Calcargoti annientati.

Calforgoti : vedi sopra.

Supergoti : cosa siano stati effettivamente non ci è dato a sapere [citazione necessaria]. Le uniche conoscenze storiche riportate parlano di una popolazione francofona che si divertiva a spostare menhir. Viene normalmente riportata la raffigurazione di un loro eroe, visibile qui.

Supergoti di secondo livello : popolazione originaria del pianeta Vegeta, scesa sulla terra nel tentativo di conquistarla; essi sono stati sconfitti dalla fame, in quanto non avevano pensato a portare del cibo loro commestibile sul nostro pianeta.

“Dannazione! Ci siamo dimenticati le Kakarott!„

Il principe di Vegeta su cibo commestibil

Longobardi : guidati dal Cùmenda riuscirono a sottomettere tutto il nord della penisola, spingendosi anche sino a sud. Di essi abbiamo ancora testimonianza nella Bivibegia: la via Regina.

Ma il Medio Evo non portò soltanto Invasioni Barbariche!

Nel 774 d.C. fummo terreno di conquista per Carlo Magnoò tutta l'Europa in un sol boccone, il quale affidò le terre d'italia al figlio Pipino d'Italia (si lo so, fà ridere, ma la storia è questa), famoso apneista, ma il suo regno fu molto... breve.

“Bonjour, Je suis Pipin d'Italie„

Pierino su Pipino d'Italia


Al trono bananico italico si succedettero vari personaggi dai nomi più o meno bizzarri che evitiamo di riportare, in quanto sarebbe soltanto - un altro - elenco. Mano a mano che gli anni passavano la penisola si disgregava e così, nell'anno 1000 la Bivibegia si trovò a far parte del Regno di Lombardia.

To be continued.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 09 Marzo 2011 21:49
 

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.