Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Mar Ott 16
C.P.C.
Gio Ott 18 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Ven Ott 19 @21:00 -
VEGLIA MISSIONARIA
Sab Ott 20 @07:00 -
PELLEGR SOCCORSO
Gio Ott 25 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Lun Ott 29 @21:00 -
INIZIO CATECHESI ADULTI
Gio Nov 08 @20:45 -
VESPRO VICARIALE
Gio Nov 15 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Dom Nov 18 @21:00 -
CONCERTO
Dom Nov 25
ANNIVERSARI MATRIMONIO

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home Notizie 2 risate Il testimone mente! Nuova teoria

Il testimone mente! Nuova teoria

Scritto da Davide Della Torre   
Venerdì 12 Novembre 2010 20:57

A poche ore dall'arrivo di Roberto Giacobbo (Voyager vuole studiare lo strano fenomeno del fulmine globulare ndr) il nostro informatore vicino alle indagini ci avvisa riguardo a nuovi sviluppi sempre più stupefacenti.

Sembrerebbe infatti che l'equipé scientifica bivibense abbia riscontrato delle anomalie nel racconto e soprattutto nelle foto del testimone; è infatti evidente a tutta la Comunità scientifica che il Genio della Tartaruga non può essere in alcun modo presente in una foto con Pegasus e compari. I Saint Seya vivono nei dintorni di Atene, uno staterello europeo conosciuto ai più con il nome di "Sirtaki Spartaaaaaaaa!". Il Genio della Tartaruga vive invece nella lontana - ma molto viCina - Cina. Considerando che egli si sposta soltanto con locomozione animale (perchè pensi che si chiama "della Tartaruga"?!) seppur non certo è quantomeno improbabile statisticamente che possa essersi trovato a Maslianico. Il tutto è facilmente calcolabile con questa formula.

Inoltre il Consiglio ha identificato una truffa nella testimonianza fotografica: il nuovissimo telefono cellulare a scansione neuropsicocroptica· infatti non esiste. Avevi qualche dubbio al riguardo?

Sembrerebbe quindi prendere piede l'ipotesi che le fotografie siano in realtà dei fotoritocchi.

“Lasciatemi! Io non sono pazzo! Io non mento!

Chiedete a Wellington, è un pessimo generale,

ma è uomo onesto e probo:

Napoleone non mente...mai!„

Napoleone Il testimone su cito De André mentre vengo portato al Nuovo S.Anna - reparto malattie mentali

 

Molto più probabile a questo punto pare essere una delle prime ipotesi avanzate: quella mattina degli strani individui sono stati avvistati da più persone nelle vicinanze della chiesa. Testimoni parlano di un'automobile strana, mai vista circolare per le strade dei nostri paesi. Dopo una ricerca dettagliata pare che l'auto in questione sia questa. I testimoni hanno anche riferito che questa auto si sia fermata poco più di un minuto davanti al Comune.

In quei pochi secondi sono scese due persone vestite in modo alquanto bizzarro: indossavano infatti costumi di carnevale in stile Far West. Ma non è carnevale, e halloween è già passata. Essi si sono avvicinati al cestino dell'immondizia, l'hanno preso e svuotato con la strana tecnica del shinzuquaichi nel serbatoio dell'automobile. Sembra una cosa da pazzi, eppura i testimoni giurano di averlo visto con i loro occhi! Ed hanno anche detto di avere sentito pronunciare un nome di donna, tale Delorian, riferendosi all'auto.

“Dolcetto o scherzetto?!„

Doc su offrire dell'ottima spazzatura a Delorian.

“Bruuuummm!„

Delorian su ringrazio Doc per l'ottimo carburante.

Ebbene, ripartiti dalla piazza si sono diretti al piazzale della chiesa, e dopo pochi minuti è accaduto lo spiacevole fatto del fulmine globulare.

Qualcuno a quanto pare ha visto quel che è accaduto: mentre il più giovane tra i due rimaneva alla guida dell'auto, il più vecchio, contraddistinto da uno sguardo poco confortevole (pare si chiami Doc, ma non è un file di word2003) si è avvicinato all'ingresso della chiesa, librando per aria un acquilone, come a voler ripetere le gesta di Franklin (Benjamin - come lo Gnomo - per gli amici).

E' a quel punto che un fulmine si è scagliato con violenza contro la croce, per poi deviare sull'aquilone collegato alla Delorian. Sfortunatamente Doc pare non abbia levato tempestivamente le mani dal cavo...

E questi sono gli effetti.docpd

 

Tornando agli avvenimenti della mattinata: il fulmine combinato al pattume pare essere riuscito a ricaricare le batterie della Delorian, addirittura meglio di una Fiesta Kinder e Ferrero.

 

 

A quel punto Doc è risalito in sella auto e chiusa la portiera essa è partita in direzione dogana di Pizzamiglio lasciando dietro di se un odore di schede elettroniche bruciate - odore che ha impregnato per qualche giorno l'interno della chiesa - e, giunta all'altezza del monumento ai caduti il semaforo di via XX settembre (presso palazzo Sgorbio) è scattato sul rosso: segno inequivocabile dell'eccessiva velocità assunta da Michael J. Volpe Fox.

Delorian non è però mai passata sotto il semaforo, anche perchè semmai gli si passa accanto; una patina luminescente (simile al plancton che si trova a 5000 metri di profondità, illuminato con il flash del tuo cellulare) ha ricoperto la carrozzeria e la macchina con tutti i suoi atomi è svanita nel nulla, inghiottita da chissà quale forza.

 

E il mistero continua...

 

Non sono pazzo.„

Autore dell'articolo su autoconvincimento.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 09 Marzo 2011 21:11
 

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.