Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Dom Apr 23 @15:00 -
I ELEMENTARE
Lun Mag 01
APERTURA MESE MARIANO
Mer Mag 03
FIACCOLATA BVB
Lun Mag 08
ROSARI PARROCCHIALI
Mer Mag 10
FIACCOLATA BVB
Lun Mag 15
ROSARI PARROCCHIALI
Mer Mag 17
FIACCOLATA BVB
Lun Mag 22
ROSARI PARROCCHIALI
Mer Mag 24
FIACCOLATA BVB
Sab Mag 27
CRESIMA - COMUNIONE

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home Maslianico Personaggi famosi

Personaggi di Maslianico

Scritto da Gabriele Della Torre   
Domenica 19 Settembre 2010 15:23

I personaggi di Maslianico

La storia di Maslianico è stata caratterizzata da una serie di personaggi che hanno lasciato un'impronta nella vita del paese.

Pietro da Breggia

Nacque a Como ma fu onorato della terra dei suoi padri infatti la sua firma è:

Petrus dictus Breginus de Bregia, Ingegneerius

Fu educato dal padre Antonio come Maestro da muro e da legname. Per distinguerlo dal padre fu nominato breggino.

Nel 1426 era ingegnere del Comune di Como e gli furono affidati i lavori di costruzioni del duomo di Como nel momento della ripresa dei lavori interrotti nel 1401. Fu inoltre un ottimo ingegnere militare: rafforzò il castel Baradello, Porta Torre e la Torre rotonda aggiudicandosi il titolo di Ingegnere ducale affidatogli dal duca Filippo Maria Visconti.

Rinnovò il Broletto e costruì opere di fortificazioni in Valtellina ed in Val Chiavenna.

Antonio Arcioni

Il 20 marzo 1848 il colonnello ticinese Antonio Arcioni transitò da Maslianico assieme a nove esuli italiani con l'intento d'aiutare i comaschi nelle  Cinque Giornate di Como. Nel territorio comunale ebbe uno scontro a fuoco con i Croati; ferito tornò a Chiasso per farsi medicare poi ritornò in territorio asburgico e si imbarcò a Tavernola per poi sbarcare a Sant'Agostino. A Como diede un utile contributo alla presa della Caserma San Francesco.

Giuseppe Mazzini

Giuseppe Mazzini

Giuseppe Mazzini passò da Maslianico nel suo viaggio verso la Svizzera per andare in esilio. Alla dogana consegnò la sua arma ai gendarmi ticinesi.

Luigi Dottesio

Luigi Dottesio fu un'esponente del risorgimento italiano che fu arrestato il 12 gennaio 1851 nei pressi del confine per mancanza dei documenti necessari ma soprattutto per i volantini antiaustriaci stampati a Capolago. I volantini riguardavano idee maziniane che in quegli anni circolavano per via dell'avversione verso l'impero austriaco. Fu trasferito dal carcere comasco a Venezia dove fu condannato a morte infatti su di lui non fu posta la clemenza che i generali ebbero per altri detenuti.

Concetto Marchesi

Concetto Marchesi

Concetto Marchesi fu un accademico,  latinista e politico italiano. Nei primi giorni di febbraio del 1944 passò per Maslianico verso la Svizzera.

Giuseppe Marzorati detto Marzopino

Giuseppe Marzorati nacque a Maslianico il 19 ottobre 1891 e morì il 30 agosto 1959.

Prese parte alla grande guerra e fu attore nella Filodrammatica locale. Inoltre promosse iniziative di beneficenza per la Croce Verde, per l'asilo infantile e per la banda municipale.

Senz'ombra di dubbio é ricordato per i suoi componimenti poetici in dialetto:

I carterin de Brengia

La brengia in piena e La Brengia quietta

La canzon di Valbrengit: I molin e I asnitt

La mia vall

Maslianic del domila

La madonina de Rongiana

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Novembre 2010 16:06
 

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.