Comunità della Beata Vergine del Bisbino

Cerca

Eventi

Mer Feb 14
LE CENERI
Ven Feb 16 @21:00 -
I° QUARESIMALE
Sab Feb 17 @07:00 -
SOCCORSO
Lun Feb 19
C.P.C.
Gio Feb 22 @20:30 -
ADORAZIONE SETTIMANALE
Ven Feb 23 @21:00 -
II QUARESIMALE
Ven Mar 02 @21:00 -
III QUARESIMALE
Ven Mar 09 @21:00 -
IV QUARESIMALE
Ven Mar 16 @21:00 -
V QUARESIMALE
Ven Mar 23 @21:00 -
VI QUARESIMALE

Condividi

Comunità

Powered by JoomlaGadgets

Home

la PAROLA 11 FEBBRAIO 2018

Scritto da segreteria BVB   
Lunedì 12 Febbraio 2018 10:03

VI DOMENICA T.O. - B - 11 FEBBRAIO 2018
«Lo voglio, sii purificato» (Mc 1,41b

Il dubbio del lebbroso non è circa la capacità di Gesù di guarirlo oppure no, ma sulla sua volontà di farlo o non farlo. Le parole del lebbroso – «Se vuoi puoi purificarmi» ¬– ci dicono che è convinto che la sua guarigione dipenda dalla disposizione di Gesù nei suoi confronti e cioè, riflettendo su lui stesso la questione, che non è certo di meritare di essere guarito da Gesù.
Ma Gesù, diversamente dalla cultura a lui contemporanea, sa bene che la malattia non è la punizione di Dio per coloro che si sono comportati male, e così dissolve immediatamente il dubbio del lebbroso mostrando una volta di più il suo volto, il volto di un Dio misericordioso che desidera la salvezza e la vita per tutti uomini.
E per dimostrare che si sbaglia chiunque crede di mettere in pratica la Legge di Dio giudicando coloro che soffrono e vivono la fatica della malattia, quasi fossero punizioni, Gesù stesso chiama in causa la Legge inviando il lebbroso guarito dal sacerdote per offrire ciò che Mosè aveva prescritto per l'ottenuta purificazione, perché sia una «testimonianza per loro».
Ogni volta che compiamo il male, rischiamo di cadere nell'oblio, di vedere attorno a noi soltanto il negativo che ci accade, la punizione per quanto abbiamo fatto. Ma non possiamo più commettere questo errore perché oggi sappiamo con certezza che a pochi minuti da casa nostra il Signore ci attende già; sappiamo che nel confessionale possiamo metterci in ginocchio davanti a lui e sentirci dire anche noi, ancora una volta: «Lo voglio, sii purificato».

 

Design by Gabriele Della Torre / Script by Joomla! / Webmaster: - / Versione 1.5.4 / Licenza Creative Commons
Il contenuto di www.bisbino.it è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.